domenica 19 febbraio | 13:49
pubblicato il 18/ago/2014 15:17

Innovazione: sempre piu' italiani entrano in banca con le APP

(ASCA) - Roma, 18 ago 2014 - Cresce il numero degli italiani che apprezzano ''i vantaggi di comodita' e velocita' di smartphone e tablet nel dialogo quotidiano con la banca''. Lo afferma l'Abi sulla base del rapporto annuale sul mobile banking realizzato da Abi Lab. A oggi il 96% delle banche ''mette a disposizione delle applicazioni per accedere ai servizi bancari in mobilita' (era l'88% nel 2012) e nel corso del 2013 gli italiani hanno fatto in media oltre 7mila download al giorno di app per il mobile banking''. ''Se a questo - sottolinea l'associazione bancaria - si aggiunge che, nello stesso periodo, il 20% degli italiani attivo sull'internet banking ha fatto operazioni anche attraverso lo smartphone e che, a questo ritmo, nel 2015 il numero di correntisti operativi anche su questo canale superera' il 50%, e' evidente come il mobile banking sia un fenomeno consolidato con ampie prospettive per un'ulteriore crescita''. ''Prospettive confermate - secondo lo studio - anche dai progetti d'investimento delle banche: il 70% del settore ha dichiarato di voler aumentare gli investimenti dedicati al mobile banking nel budget del prossimo anno, mentre per il 30% delle banche si parla addirittura di 'forte aumento' delle risorse stanziate per il canale''. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia