mercoledì 18 gennaio | 23:15
pubblicato il 31/lug/2014 12:53

Innovazione: LUISS Enlabs, procurement nuova via per sostegno a startup

(ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - Si chiama procurement, ed e' la nuova via della LUISS Guido Carli al sostegno delle startup di LUISS Enlabs nei loro primi passi verso l'autonomia economica e l'ingresso sul mercato. Quando si presentano le giuste condizioni, infatti, l'ateneo capitolino si propone come first user dei servizi offerti dalle giovanissime imprese in accelerazione al secondo piano della stazione Termini. E proprio quella del first user, ossia del primo cliente/utente, e' una funzione fondamentale per le startup, che fa reputazione, curriculum, esperienza e rappresenta, inoltre, un'entrata economica.

Per il direttore generale dell'universita' di Confindustria, Giovanni Lo Storto, ''lo sviluppo di start up promettenti passa non solo dall'investimento di capitali adeguati, ma anche dallo sviluppo di una sensibilita' crescente verso le nuove realta' imprenditoriali che grazie alla nostra attitudine verso il procurement, possono spiccare il volo''. Luigi Capello, co-fondatore di LUISS Enlabs, sottolinea poi come ''l'arrivo sul mercato e l'acquisizione di clienti e' il momento chiave nella vita di ogni startup e la scelta della LUISS di porsi come first user conferma la positiva sinergia della partnership tra acceleratore e universita'''. ''Ci aspettiamo - prosegue Capello - che anche altre grandi realta' assumano questo ruolo di stimolo nei confronti delle startup che vogliono innovare. Tutto il sistema ne gioverebbe''.

Intanto, sono gia' tre le startup che, in meno di due anni, sono state incoraggiate a proporsi all'esterno, offrendo alla LUISS nuovi servizi a prezzo di mercato. La prima e' stata Qurami, il sistema di gestione delle file agli sportelli degli uffici aperti al pubblico, che e' stato acquistato dalla Segreteria studenti dell'Ateneo intitolato a Guido Carli, nel 2012. Poi e' stato il turno delle Cicogne, la startup, fondata da tre neo laureate, che mette a disposizione un servizio, online e su misura, di babysitting e baby teaching: lo scorso 27 giugno, le Cicogne sono state coinvolte in occasione del LUISS Kids Day, la giornata dedicata ai figli dei dipendenti e dei docenti dell'universita'. Ultima startup, in ordine di tempo, a poter offrire il proprio prodotto innovativo alla LUISS e' stata CoContest. E' in programma la ristrutturazionedella Biblioteca dell'Universita' e, per la prima volta, verra' utilizzato il modello del crowdsourcing, affidandosi proprio a CoContest, la piattaforma online dedicata al mercato dell'interior design, che permette a chiunque necessiti di idee progettuali per ristrutturare un appartamento o un locale, di poter trovare la soluzione ideale.

red/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina