lunedì 05 dicembre | 16:26
pubblicato il 30/set/2014 12:23

Innovazione: Das, polizze elettroniche con la firma digitale

(ASCA) - Roma, 30 set - Con la firma elettronica, D.A.S.

consente, prima in Italia, l'emissione di e-policy su tutto il portafoglio prodotti e con tutti gli strumenti tecnologici.

D.A.S. e' la prima compagnia assicurativa sul mercato italiano ad aver implementato una soluzione che permette di emettere polizze elettroniche su tutto il proprio portafoglio prodotti, indipendentemente dagli strumenti tecnologici utilizzati (siano essi PC, Tablet, Tablet PC, IPAD, Tavolette WACOM, ecc) e dal sistema operativo installato. (IOS, Android, Windows). La soluzione presentata da D.A.S. consente a tutti gli intermediari della propria rete di vendita di emettere contratti in mobilita', attraverso processi totalmente paper-less che azzerano l'impatto ambientale.

Il progetto, denominato e-signDAS, totalmente integrato con gli attuali applicativi dedicati alla rete di vendita, permettera' di emettere le polizze in completa sicurezza e nel rispetto della normativa vigente grazie all'utilizzo della firma elettronica.

I vantaggi apportati dall'innovativa soluzione di D.A.S. sono molti. Oltre a un processo di emissione snello e veloce, saranno totalmente aboliti i costi di stampa e archiviazione e sia l'intermediario, sia il cliente, potranno sempre disporre della polizza e della documentazione allegata in formato elettronico, senza avere alcun problema di archiviazione cartacea e potendo facilmente consultare tutti i documenti tramite un semplice accesso web, da qualsiasi parte del mondo.

com-ram ----- (ASCA) - Roma, 30 set - La fase di start-up e' partita nel mese di maggio con un gruppo di agenzie pilota e da settembre diventera' operativa per tutta la rete di vendita: oltre 1600 intermediari distribuiti su tutto il territorio nazionale.

D.A.S. sta perfezionando, inoltre, l'integrazione della propria piattaforma online con strumenti di POS mobili per consentire il pagamento del premio (tramite carta di credito o bancomat) contestualmente alla firma del contratto.

''Per la nostra compagnia e il nostro settore - spiega Roberto Grasso, Direttore Generale e Amministratore di D.A.S Italia - questa e' una grande rivoluzione. La completa digitalizzazione del processo di emissione delle polizze attraverso l'utilizzo di strumenti tecnologici riduce drasticamente i tempi di emissione e di archiviazione del contratto, con una conseguente diminuzione dei costi operativi''.

''Questa soluzione - aggiunge Grasso - sposa il concetto di full-mobility, permettendo agli agenti di pianificare gli appuntamenti con maggior produttivita', senza essere costretti a dover passare dagli uffici per ritirare le copie da far firmare ai contraenti, ma concludendo la vendita direttamente a casa del cliente o in qualsiasi altro posto.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari