lunedì 16 gennaio | 18:59
pubblicato il 07/ago/2014 10:34

Innovazione: accordo Creval e Digital Magics per finanziare start up

(ASCA) - Roma, 7 ago 2014 - Il gruppo bancario Credito Valtellinese (Gruppo Creval) e Digital Magics, incubatore certificato di startup innovative quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana hanno firmato un accordo per il finanziamento a medio termine di 2 milioni di euro, assistito dal Fondo di garanzia per le Pmi. L'operazione e' una delle prime in Italia a utilizzare la procedura semplificata di accesso alla garanzia, stabilita dal ministero dello Sviluppo Economico a favore degli incubatori certificati e delle startup innovative. L'accordo - spiega una nota congiunta - ha come obiettivo quello di contribuire alla crescita economica digitale, investendo nell'innovazione dei territori dove operano le Banche del Gruppo Creval. Digital Magics mettera' a disposizione di Creval il proprio know how digitale e i servizi di incubazione, e insieme al Gruppo Creval fornira' risorse finanziarie per supportare la nascita di nuove startup innovative sul territorio e sviluppera' programmi di Open Innovation per affiancare le imprese locali. Il Gruppo Creval entra inoltre nel Digital Magics Angel Network: partecipera' alla selezione e all'investimento delle startup innovative dell'incubatore insieme agli oltre 100 investitori fra privati, fondi istituzionali e imprese che hanno aderito alla piattaforma di Digital Magics. ''Il sostegno a questa iniziativa - ha dichiarato Mauro Selvetti, vice direttore generale del Gruppo Creval - rappresenta un obiettivo importante per chi, come noi, vuole essere una vera Banca della comunita' vicina alle persone, alle associazioni e alle imprese innovative, caratterizzate perlopiu' dalla presenza di imprenditori giovani ed entusiasti che nascono sul territorio dove il Gruppo opera perseguendo i valori che caratterizzano la nostra identita' distintiva: un Gruppo a matrice popolare, di prossimita', di relazione e di valore condiviso. Considerato il contesto particolarmente incerto per le societa' che incontrano difficolta' di accesso al credito, questo accordo denota la volonta' di rafforzare e migliorare sempre piu' le relazioni tra la banca e le imprese''. ''La partnership che abbiamo stretto con il Gruppo Creval - e' il commento di Enrico Gasperini, fondatore e presidente di Digital Magics - da sempre attento alle nuove tecnologie, rappresenta un momento significativo per il nostro settore.

Le eccellenze dei vari territori costituiscono un fattore chiave per creare un ecosistema dell'innovazione. I cittadini, i giovani talenti, le universita', le istituzioni, le banche e le imprese del territorio possono produrre servizi innovativi e vantaggi interessanti dalla collaborazione con il nostro acceleratore.

Digital Magics e' un incubatore nazionale che sta lavorando costantemente per costruire in tutta Italia veri e propri distretti dell'innovazione, coinvolgendo in maniera attiva tutti gli attori della filiera''.

com-lcp/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Cambi
Sterlina a minimi dopo crollo ottobre, cala sotto 1,2 su dollaro
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello