giovedì 23 febbraio | 16:07
pubblicato il 07/ago/2014 10:34

Innovazione: accordo Creval e Digital Magics per finanziare start up

(ASCA) - Roma, 7 ago 2014 - Il gruppo bancario Credito Valtellinese (Gruppo Creval) e Digital Magics, incubatore certificato di startup innovative quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana hanno firmato un accordo per il finanziamento a medio termine di 2 milioni di euro, assistito dal Fondo di garanzia per le Pmi. L'operazione e' una delle prime in Italia a utilizzare la procedura semplificata di accesso alla garanzia, stabilita dal ministero dello Sviluppo Economico a favore degli incubatori certificati e delle startup innovative. L'accordo - spiega una nota congiunta - ha come obiettivo quello di contribuire alla crescita economica digitale, investendo nell'innovazione dei territori dove operano le Banche del Gruppo Creval. Digital Magics mettera' a disposizione di Creval il proprio know how digitale e i servizi di incubazione, e insieme al Gruppo Creval fornira' risorse finanziarie per supportare la nascita di nuove startup innovative sul territorio e sviluppera' programmi di Open Innovation per affiancare le imprese locali. Il Gruppo Creval entra inoltre nel Digital Magics Angel Network: partecipera' alla selezione e all'investimento delle startup innovative dell'incubatore insieme agli oltre 100 investitori fra privati, fondi istituzionali e imprese che hanno aderito alla piattaforma di Digital Magics. ''Il sostegno a questa iniziativa - ha dichiarato Mauro Selvetti, vice direttore generale del Gruppo Creval - rappresenta un obiettivo importante per chi, come noi, vuole essere una vera Banca della comunita' vicina alle persone, alle associazioni e alle imprese innovative, caratterizzate perlopiu' dalla presenza di imprenditori giovani ed entusiasti che nascono sul territorio dove il Gruppo opera perseguendo i valori che caratterizzano la nostra identita' distintiva: un Gruppo a matrice popolare, di prossimita', di relazione e di valore condiviso. Considerato il contesto particolarmente incerto per le societa' che incontrano difficolta' di accesso al credito, questo accordo denota la volonta' di rafforzare e migliorare sempre piu' le relazioni tra la banca e le imprese''. ''La partnership che abbiamo stretto con il Gruppo Creval - e' il commento di Enrico Gasperini, fondatore e presidente di Digital Magics - da sempre attento alle nuove tecnologie, rappresenta un momento significativo per il nostro settore.

Le eccellenze dei vari territori costituiscono un fattore chiave per creare un ecosistema dell'innovazione. I cittadini, i giovani talenti, le universita', le istituzioni, le banche e le imprese del territorio possono produrre servizi innovativi e vantaggi interessanti dalla collaborazione con il nostro acceleratore.

Digital Magics e' un incubatore nazionale che sta lavorando costantemente per costruire in tutta Italia veri e propri distretti dell'innovazione, coinvolgendo in maniera attiva tutti gli attori della filiera''.

com-lcp/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech