lunedì 20 febbraio | 04:54
pubblicato il 20/set/2013 18:16

Infrastrutture: Pis, Trasporto pubblico locale e' vera emergenza

(ASCA) - Roma, 20 set - Il Trasporto pubblico locale e' la vera emergenza. Lo si legge nel Piano infrastrutture strategiche allegato al Def. Il documento rigetta qualsiasi ioptesi di soluzione ''centralistica'' del problema.

''Il percorso che si intende seguire - si legge nel Pis - vede invece tutti gli attori (Parlamento, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Ministero dell'Economia e delle Finanze, Conferenza Stato Regioni e associazioni dei consumatori) impegnati, ciscuno nell'ambito della propria competenza, a identificare in modo coordinato un quadro organico di proposte di carattere normativo ed amministrativo capaci di rispondere alle esigenze dei fruitori dei servizi di trasporto resi dalle amministrazioni centrali e locali. Il Ministero ha gia' avviato una propria iniziativa per identificare le linee portanti di un processo di riforma''.

Tali linee portanti prevedono la necessita' di: ''distinguere le esigenze e le singolarita' presenti nelle grandi aree metropolitane da quelle invece relative alle medio - piccole realta'; aggregare al massimo i servizi resi e garantire qualita' e trasparenza delle aziende preposte alla gestione; incrementare - ovunque la domanda lo giustifichi - le reti su guida vincolata (ferrovie e metropolitane) in quanto capaci di aggregare un numero rilevante di viaggiatori con basso costo energetico e con limitato inquinamento atmosferico; identificare premialita' per le aziende che annualmente aumentano il numero di viaggiatori e le amministrazioni che riescono a fornire i maggiori livelli di qualita' del servizio; istituire un Fondo Rotativo per l'acquisto di materiale rotabile. Il Fondo si ricarica nel tempo imponendo alle Aziende di versare un canone fisso (tale Fondo in realta' consente l'attivazione di soft loan); definire in tutti i rapporti concessori, sia tra gli Enti locali e le Aziende, sia tra l'organo centrale e Trenitalia, penali adeguate per le inadempienze contrattuali.

A tale proposito sara' redatto una 'Carta della qualita' e della efficienza dei servizi'''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia