domenica 22 gennaio | 18:06
pubblicato il 12/ago/2014 12:30

Inflazione, Coldiretti: spesa in deflazione per frutta e verdura

(ASCA) - Roma, 12 ago 2014 - E' la frutta fresca a far segnare il maggior crollo dei prezzi con un calo del 10,1% che spinge l'intero settore alimentare verso la deflazione con una riduzione dello 0,6% rispetto allo scorso anno. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi all'inflazione a luglio e gli effetti sul carrello della spesa dove il prezzo delle verdure scende dell'8,8%. ''Il calo dei prezzi degli alimentari - sottolinea la Coldiretti - e' il risultato di una spirale recessiva tra deflazione e consumi che ha costretto sue famiglie su tre (65%) a tagliare la qualita' o la quantita' di almeno uno dei generi alimentari acquistati e sale al 14,4% la quota di famiglie che sceglie l'hard discount per l'acquisto di generi alimentari. Pur di non acquistare piu' di otto italiani su dieci (81%) sono arrivati - precisa la Coldiretti - a non buttare il cibo scaduto ma a mangiarlo, con una percentuale che e' aumentata del 18% dall'inizio del 2014, secondo l'ultimo rapporto di Waste watcher knowledge for Expo''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4