sabato 03 dicembre | 21:31
pubblicato il 13/mag/2014 12:17

Inflazione: Coldiretti, maggior calo per frutta e verdura (-6%)

(ASCA) - Roma, 13 mag 2014 - Con un calo dei prezzi del 6 per cento e' la frutta e verdura a far segnare il maggior crollo delle quotazioni rispetto allo scorso anno per effetto dell' andamento stagionale anomalo, ma anche della crisi nei consumi. E' quanto afferma in una nota Coldiretti nel commentare i dati Istat sull'andamento dell'inflazione che mostra deboli segni di ripresa ad aprile 2014. Una tendenza alla quale - sottolinea l'organizzazione di categoria - ha contribuito l'effetto di Pasqua e dei ponti primaverili con 15 milioni di italiani in vacanza e aumento record dell'1,7 per cento dei prezzi nei trasporti, il piu' alto di tutte le componenti. A conferma di una sostanziale sobrieta' sulle tavole della Pasqua degli italiani, l'aumento dei prezzi dei prodotti alimentari - evidenzia Coldiretti - e' stato pari allo 0,5 per cento, meno della media generale. In particolare, rispetto allo scorso anno - conclude Coldiretti - diminuiscono del 2,1 per cento i prezzi del pesce fresco di mare di pescata mentre aumentano del 2,3 per cento le quotazioni della carne ovina e caprina, che sono prodotti tipici della Pasqua. com-stt/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari