venerdì 24 febbraio | 21:24
pubblicato il 20/mag/2014 19:22

Industriali contro nuovi controlli: Expo 2015 rischia paralisi

Assolombarda: "Tendiamo a sovrapporre un livello dopo l'altro"

Industriali contro nuovi controlli: Expo 2015 rischia paralisi

Milano (askanews) - Gli scandali legati all'Expo 2015 rappresentano "una caduta etica molto importante" e "un brutto colpo per Milano", ma se la "risposta che secondo me stiamo dando rischia di bloccare completamente il Paese". Il monito è di Gianfelice Rocca, presidente di Assolombarda. "In Italia tendiamo a sovrapporre un livello dopo l'altro di controlli. Non possiamo pensare di cambiare i project manager, che di solito sono ingegneri e tecnici, in avvocati o legali" ha aggiunto il numero uno degli industriali perché questo rende "difficilissimo realizzare le opere" e porta a una "condizione di stallo". A suo parere la risposta migliore è "aumentare il tasso di responsabilità e di autonomia nelle decisioni".

Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Mediaset
Mediaset, Vivendi: esposto infondato dei Berlusconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech