domenica 26 febbraio | 13:58
pubblicato il 11/mar/2013 11:07

Industria: Istat, diminuiscono i 'posti vacanti' nel 2012

(ASCA) - Roma, 11 mar - Diminuiscono i ''posti vacanti'' nell'industria italiana. Nel quarto trimestre 2012 - secondo i dati dell'Istat - il tasso di posti vacanti nel totale dei settori dell'industria e dei servizi e' pari allo 0,3%, in diminuzione di 0,3 punti percentuali rispetto al quarto trimestre del 2011. Nella media del 2012 il tasso e' stato dello 0,5%, segnando una diminuzione di 0,3 punti percentuali rispetto al 2011.

Il tasso di posti vacanti e' pari allo 0,3% sia nell'industria che nei servizi, in calo rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente rispettivamente di 0,2 e 0,4 punti percentuali. All'interno dell'industria il tasso di posti vacanti segna una diminuzione tendenziale di 0,2 punti percentuali nelle attivita' manifatturiere e di 0,1 punti percentuali nelle costruzioni.

Nel terziario, rispetto al quarto trimestre del 2011, si registrano variazioni negative in tutti i settori eccetto nelle attivita' finanziarie ed assicurative, dove il tasso rimane invariato. La diminuzione piu' ampia si osserva nei servizi di informazione e comunicazione e negli altri servizi (-0,5 punti percentuali).

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech