lunedì 05 dicembre | 06:12
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Industria/ Istat: A novembre prezzi produzione -0,1%, su anno +2%

E' in rallentamento per il terzo mese consecutivo

Milano, 28 dic. (askanews) - A novembre l'indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali ha registrato una diminuzione dello 0,1% rispetto al mese precedente e una crescita del 2% rispetto a novembre 2011, in rallentamento per il terzo mese consecutivo. Lo rileva l'Istat. Il contributo maggiore alla crescita tendenziale dell'indice dei prezzi dei beni venduti sul mercato interno proviene dai prodotti energetici (1,2 punti percentuali). Per il mercato estero i contributi più significativi derivano, per l'area euro, dall'energia (0,3 punti percentuali), per quella non euro dai beni intermedi (0,3 punti percentuali). I settori di attività economica per i quali si rileva la crescita tendenziale dei prezzi più marcata sono, per il mercato interno, quello delle industrie alimentari, bevande e tabacco con un aumento del 4,4%, e per il mercato estero quello della fabbricazione di coke e dei prodotti petroliferi raffinati, con un incremento dell'8,5%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari