giovedì 19 gennaio | 04:06
pubblicato il 21/mar/2014 10:11

Industria: Istat, a gennaio fatturato +1,2% e ordini +4,8%

Industria: Istat, a gennaio fatturato +1,2% e ordini +4,8%

(ASCA) - Roma, 21 mar 2014 - Fatturato in crescita per l'industria a gennaio e buon incremento per gli ordinativi.

Secondo i dati diffusi dall'Istat a gennaio il fatturato dell'industria, al netto della stagionalita', aumenta dell'1,2% rispetto a dicembre, registrando incrementi del 2,4% sul mercato estero e dello 0,7% su quello interno. Nella media degli ultimi tre mesi, l'indice complessivo cresce dello 0,9% rispetto ai tre mesi precedenti (+1,0% per il fatturato interno e +0,8 per quello estero). Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 22 di gennaio 2013), il fatturato totale cresce in termini tendenziali del 3,0%, con aumenti del 6,7% sul mercato estero e dell'1,1% su quello interno. Per gli ordinativi totali, a gennaio, si registra un aumento congiunturale del 4,8%, con incrementi del 6,4% degli ordinativi esteri e del 3,8% di quelli interni.

Per quanto riguarda il dettaglio dell'andamento del fatturato, gli indici destagionalizzati segnano incrementi congiunturali per i beni strumentali (+2,9%), per i beni intermedi (+1,3%) e per i beni di consumo (+0,2%) mentre l'energia registra una flessione (-0,5%). L'indice grezzo del fatturato diminuisce, in termini tendenziali, dello 0,3%: il contributo piu' ampio a tale flessione viene dalla componente interna dei beni intermedi. L'incremento tendenziale piu' rilevante si registra nella fabbricazione di macchinari e attrezzature (+8,8%), mentre la maggiore diminuzione nell'industria manifatturiera riguarda la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-3,5%).

Nel confronto con il mese di gennaio 2013, l'indice grezzo degli ordinativi segna un aumento del 2,6%. L'incremento piu' rilevante si registra nella fabbricazione di mezzi di trasporto (+18,3%), mentre la flessione maggiore si osserva nella fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (-8,1%).

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina