lunedì 16 gennaio | 17:09
pubblicato il 12/nov/2015 11:14

Industria eurozona ancora in calo, produzione settembre -0,3%

Pesante caduta su beni consumo durevoli: -3,9%

Industria eurozona ancora in calo, produzione settembre -0,3%

Roma, 12 nov. (askanews) - Nuovo e inatteso calo della produzione dell'industria nell'area euro. A settembre ha accusato un meno 0,3 per cento rispetto al mese precedente, secondo i dati diffusi da Eurostat, l'ente di statistica comunitario, dopo il meno 0,4 per cento registrato ad agosto.

Nel confronto su base annua la crescita della produzione ha mostrato un rallentamento al più 1,7 per cento a settembre, dal più 2,2 per cento di agosto.

Da rilevare che a differenza di agosto, in cui la contrazione generale era stata trainata al ribasso dal comparto dell'energia, che a sua volta accusava i recenti cali dei prezzi petroliferi, a settembre il raggruppamento che ha maggiormente contribuito alla debolezza è stato quello dei beni di consumo durevoli, con un pesante meno 3,9 per cento.

In Italia, ricorda infine Eurostat, a settembre la produzione dell'industria ha segnato un più 0,2 per cento su mese e un più 1,7 per cento annuo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow