domenica 22 gennaio | 01:45
pubblicato il 10/feb/2014 17:16

Industria: Centrella, vero allarme e' che non si parla di occupazione

(ASCA) - Roma, 10 feb 2014 - ''Il vero allarme non e' tanto l'andamento negativo dell'industria, del tutto prevedibile, ma che si continui da settimane a parlare solo di politica invece di occupazione e di interventi seri di politica economica''. E' il commento di Giovanni Centrella, Segretario Generale dell'Ugl, in merito ai dati odierni diffusi dall'Istat sulla produzione industriale scesa del 3 per cento in un anno. Per il sindacalista ''la legge elettorale e le riforme istituzionali sono importanti ma non piu' delle tasse e di un vero taglio al cuneo fiscale per rimettere in moto il mercato interno e quindi produzioni e occupazione. Occorre anche un intervento definitivo per abbassare i costi dell'energia elettrica e rinnovare il nostro fatiscente sistema infrastrutturale''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4