lunedì 23 gennaio | 09:43
pubblicato il 21/ott/2013 20:36

Indesit: Ugl, preoccupati per spostamento attivita' stabilimento Caserta

(ASCA) - Roma, 21 ott - ''L'incontro di oggi con i vertici Indesit non ha prodotto risultati di rilievo: il nuovo piano presentato dall'azienda riduce il numero di esuberi inizialmente dichiarato, ma va verificato attentamente. Resta forte la preoccupazione per le prospettive a medio-lungo raggio e per la volonta' di delocalizzare le attivita' dello stabilimento di Caserta''. Lo dichiara il vice segretario nazionale dell'Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, al termine del tavolo al Mise su Indesit, aggiungendo che ''dopo i numerosi sacrifici fatti negli ultimi anni a Brembate, Refrontolo e None, la prospettiva di spostare le produzioni di lavatrici da Caserta all'estero non ci tranquillizza''. ''L'auspicio quindi - prosegue - e' che, a partire dai prossimi incontri previsti per fine mese fra sindacati e azienda, ci sia la volonta' condivisa di elaborare soluzioni che permettano la sopravvivenza, sia sul piano industriale che occupazionale, di una produzione storicamente fondamentale per il sistema Paese, in modo da fare passi avanti al prossimo incontro al Mise, calendarizzato per il 31 ottobre''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4