lunedì 05 dicembre | 03:24
pubblicato il 21/ott/2013 20:36

Indesit: Ugl, preoccupati per spostamento attivita' stabilimento Caserta

(ASCA) - Roma, 21 ott - ''L'incontro di oggi con i vertici Indesit non ha prodotto risultati di rilievo: il nuovo piano presentato dall'azienda riduce il numero di esuberi inizialmente dichiarato, ma va verificato attentamente. Resta forte la preoccupazione per le prospettive a medio-lungo raggio e per la volonta' di delocalizzare le attivita' dello stabilimento di Caserta''. Lo dichiara il vice segretario nazionale dell'Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, al termine del tavolo al Mise su Indesit, aggiungendo che ''dopo i numerosi sacrifici fatti negli ultimi anni a Brembate, Refrontolo e None, la prospettiva di spostare le produzioni di lavatrici da Caserta all'estero non ci tranquillizza''. ''L'auspicio quindi - prosegue - e' che, a partire dai prossimi incontri previsti per fine mese fra sindacati e azienda, ci sia la volonta' condivisa di elaborare soluzioni che permettano la sopravvivenza, sia sul piano industriale che occupazionale, di una produzione storicamente fondamentale per il sistema Paese, in modo da fare passi avanti al prossimo incontro al Mise, calendarizzato per il 31 ottobre''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari