lunedì 05 dicembre | 09:35
pubblicato il 03/lug/2013 15:58

Indesit: Ugl, piano azienda da modificare. Confidiamo nel governo

(ASCA) - Roma, 3 lug - ''Siamo aperti e pronti a qualsiasi confronto per salvaguardare i lavoratori di Indesit e un settore strategico per l'economia del Paese, ma e' necessario che l'azienda ritiri il piano industriale che ha presentato perche' cosi' com'e', con la chiusura di 2 stabilimenti su 5 e un consistente taglio dell'occupazione, e' irricevibile''.

Questa la posizione espressa dal vice segretario nazionale dell'Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, all'incontro di oggi al Mise, a cui hanno partecipato anche il segretario regionale dell'Ugl Marche, Francesco Armandi, ed una delegazione di Rsu.

''Confidiamo che il governo faccia la sua parte - aggiunge il sindacalista - e che nella prossima riunione, prevista per il 16 luglio, emergano proposte valide per scongiurare i 1.425 esuberi preventivati dall'azienda e la chiusura degli stabilimenti di Caserta e Fabriano, due territori tra l'altro gia' messi in ginocchio dalle numerose crisi in atto''.

''Le dichiarazioni fatte oggi dall'ad Marco Milani, di voler mantenere la produzione in Italia e di non voler ne' vendere ne' licenziare, sono un inizio, ma - conclude Spera - siamo disposti a condividere solo un piano industriale che contenga una seria proposta di salvaguardia del comparto''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari