venerdì 24 febbraio | 09:35
pubblicato il 24/giu/2013 15:13

Indesit: Ugl, a Governo ribadito nostro no a piano azienda

(ASCA) - Roma, 24 giu - ''Un 'no' deciso e' quello che abbiamo espresso Governo sul piano presentato da Indesit, che avrebbe ripercussioni drammatiche sull'occupazione e sull'intero settore degli elettrodomestici in Italia.

L'azienda faccia un passo indietro''. Lo dichiara il vice segretario nazionale dell'Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, al termine dell'incontro di oggi al ministero dello Sviluppo Economico, giudicando importante ''la volonta' di intervento da parte del ministro a cui abbiamo chiesto un'azione decisa che richiami Indesit a quel senso di responsabilita' che in passato l'ha resa grande sul mercato, e di riflettere seriamente su quali misure mettere in campo per salvaguardare tutto il comparto''. ''Il Paese - aggiunge - non puo' permettersi una perdita cosi' consistente di posti di lavoro e soprattutto che venga compromesso un settore strategico di cui l'azienda in passato ne e' stata il fiore all'occhiello, grazie soprattutto alle professionalita' che vi operano. La strada che Indesit ha scelto di seguire, con esuberi e chiusure, per noi resta inaccettabile''. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech