domenica 04 dicembre | 07:05
pubblicato il 11/giu/2014 14:43

Indagine Ue su vantaggi fiscali Fiat, Apple, Amazon e Starbucks

Nel mirino i regimi di tre paesi dell'Unione, tra cui Lussemburgo

Indagine Ue su vantaggi fiscali Fiat, Apple, Amazon e Starbucks

Roma, (askanews) - La Commissione europea vuole far luce sul fisco di grandi aziende tra cui Fiat, Apple, Google, Amazon e Starbucks. Ha annunciato, infatti, di aver avviato indagini sui regimi fiscali di tre paesi dell'Unione, tra cui quello del Lussemburgo in merito al trattamento a cui è sottoposta Fiat Finance and Trade. Con un comunicato, l'Ue ha spiegato che si intende accertare se questi regimi fiscali siano allineati alle normative comunitarie sugli aiuti di Stato.Quello su cui intende fare leva, per avviare una indagine formale, è se questi regimi fiscali vantaggiosi non finiscano per configurare un aiuto di Stato, a favore di queste grandi società con attività - e relativi fatturati da vendite - ramificate in più paesi.Per quanto riguarda Fiat, sul Lussemburgo in particolare l'Ue ha precisato che intende esaminare nel dettaglio il calcolo della base imponibile delle attività finanziarie di Fiat Finance and Trade.

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari