sabato 10 dicembre | 16:14
pubblicato il 22/set/2014 18:19

Incidenti lavoro, Uil: mai abbassare la guardia

Soprattutto in fase di crisi economica (ASCA) - Roma, 22 set 2014 - "Purtroppo anche oggi dobbiamo piangere lavoratori che muoiono sul loro posto di lavoro. Un grave incidente e' accaduto ad Adria in provincia di Rovigo, con quattro lavoratori morti e due feriti. Ancora una tragedia che, per l'ennesima volta, riporta al centro dell'attenzione la tutela della salute e la sicurezza sui posti di lavoro". Ad affermarlo Paolo Carcassi, segretario confederale Uil.

"L'attenzione agli infortuni ed incidenti sul lavoro non deve mai essere messa da parte, soprattutto in un momento di crisi economica come questo. I continui incidenti mortali ci ricordano purtroppo come non debba mai essere abbassata la guardia. La Uil, esprimendo cordoglio e vicinanza alle famiglie dei lavoratori che hanno perso la vita nell'incidente e a tutti gli altri lavoratori coinvolti, continuera' a seguire queste tematiche con attenzione particolare visto il perdurare di casi simili", ha concluso Carcassi.

Cos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina