giovedì 19 gennaio | 18:46
pubblicato il 22/set/2014 15:21

Incidente Adria, Cisl: necessari ed urgenti interventi

Anche di natura sanzionatoria (ASCA) - Roma, 22 set 2014 - "La dimensione ampiamente drammatica dell'infortunio mortale che ha colpito questa mattina 4 lavoratori in una azienda di Adria specializzata in smaltimento di rifiuti speciali, non consente piu', se mai ci fossero stati dubbi, di ritardare i necessari ed urgenti interventi, anche di natura sanzionatoria, sui temi della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro per riportare al centro dell'azione d prevenzione il giusto e adeguato processo di valutazione dei rischi". Lo dichiara in una nota il segretario confederale della Cisl, Luigi Sbarra. "La Cisl - continua Sbarra- esprime cordoglio e vicinanza alle quattro famiglie dei lavoratori morti. Occorre fermare questa lunga catena di eventi luttuosi sul lavoro che appare, ormai, inarrestabile. Garantire la necessaria serenita' alle persone che lavorano senza esposizione ad infortuni o malattie professionali non e' un obiettivo teorico o impossibile e' invece una condizione minima e doverosa che un paese civile non puo' non assicurare ai lavoratori ed alle lavoratrici. La strada non puo' essere quella dell'alleggerimento e della semplificazione delle normative come invece sembra essere la tendenza sia a livello europeo che sul versante nazionale". "Bisogna assicurare un impegno assiduo sui temi della salute e della sicurezza- conclude Sbarra- una forte collaborazione tra Istituzioni, Enti ed Amministrazioni preposte ai controlli, parti economiche e sociali per operare congiuntamente non solo sul terreno della prevenzione, della protezione, della formazione ma anche per rafforzare le attivita' di verifica, controlli e sanzioni verso le imprese e le aziende inadempienti che molto spesso considerano i costi per la prevenzione, l'informazione e le tutele voci da tagliare nei bilanci aziendali".

Red/Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale