venerdì 20 gennaio | 04:57
pubblicato il 17/lug/2012 20:21

Inchiesta rating/Draghi:Analisti e uffici rating in conflitto

Il Tg5 riporta il verbale dell'ex Governatore Bankitalia

Inchiesta rating/Draghi:Analisti e uffici rating in conflitto

Milano, 17 lug. (askanews) - "Conosco il fenomeno, che esiste ed è documentato. Vi è un conflitto tra analisti e uffici che producono il rating". E' quanto dichiarato da Mario Draghi al pubblico ministero di Trani, Michele Ruggiero, nell'ambito dell'inchiesta della Procura sulle agenzie di rating e sul declassamento del nostro sistema bancario operato da Moody's il 6 maggio 2010, secondo quanto riferito da Andrea Pamparana durante il Tg5. Pamparana, si legge in una nota, riporta il verbale del 24 gennaio 2011, quando Mario Draghi, ora alla guida della Bce, era ancora governatore della Banca d'Italia." Va rammentato - ha aggiunto in procura l'attuale banchiere centrale - che le società che proponevano i prodotti strutturati soggetti a rating erano società da cui dipendevano quelle stesse agenzie".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale