sabato 21 gennaio | 09:36
pubblicato il 09/lug/2014 12:00

Inail: in 2013 incidenti lavoro minimo storico, 660 casi mortali

Denunce infortuni -7%. In cinque anni morti bianche -32%

Inail: in 2013 incidenti lavoro minimo storico, 660 casi mortali

Roma, 9 lug. (askanews) - Gli incidenti sul lavoro continuano a calare (circa 460mila quelli accertati e riconosciuti sul lavoro), seguendo il trend decrescente degli ultimi cinque anni. In diminuzione anche i casi mortali (660 quelli accertati). E' quanto emerge dalla relazione annuale dell'Inail, che sottolinea che si tratta del minimo storico, il valore più basso dal 1954. Nel 2013 sono infatti state registrate 694.648 denunce di infortuni, in calo rispetto all'anno precedente di circa il 7% (il 21% in meno in cinque anni). Gli infortuni riconosciuti sul lavoro dall'istituto sono stati 457.472. Oltre il 18% sono avvenuti fuori dell'azienda, cioè "con mezzo di trasporto" o "in itinere". Anche la serie storica dei casi mortali prosegue l'andamento decrescente. Delle 1.175 denunce di infortunio mortale, i casi accertati di morti bianche sono 660, di cui più del 57% "fuori dell'azienda" (376). Sono invece 36 i casi ancora in istruttoria. Se fossero tutti riconosciuti "sul lavoro", sottolinea l'Inail, il calo sarebbe del 17% rispetto al 2012 e del 32% rispetto al 2009. La distinzione rispetto alla localizzazione dell'infortunio, aggiunge l'Inail, è rilevante per meglio giudicare e calibrare le politiche di prevenzione. Gli infortuni sul lavoro hanno causato circa 11,5 milioni di giornate di inabilità con costo a carico dell'Inail: in media 81 giorni per infortuni che hanno provocato menomazione, 20 giorni in assenza di menomazione. L'indice di sinistrosità mostra, per gli infortuni sul lavoro accaduti dal 2009 al 2011, un andamento lievemente decrescente verso il livello di 2,4 ogni 100 addetti esposti al rischio per un anno. I casi mortali si mantengono minori di 4 ogni 100mila addetti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Agroalimentare
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4