venerdì 20 gennaio | 17:10
pubblicato il 23/apr/2014 17:26

Inail: aggiudicato in asta il 44% dei lotti immobiliari per 6,2 mln

(ASCA) - Roma, 23 apr 2014 - Attraverso la RAN, rete delle aste telematiche notarili, e' stato aggiudicato, in due turni d'asta (novembre 2013 e aprile 2014), il 44% dei Lotti immobiliari appartenenti al patrimonio ex SCIP posto in asta dall' INAIL, con un risultato economico complessivo pari a 6,2 milioni di euro.

Si tratta, in assoluto, della miglior percentuale di aggiudicazioni realizzata con aste pubbliche dal 2010, superando nettamente (+50%) il risultato percentuale globale ottenuto con le aste ex SCIP bandite dal 2010 in poi.

Il 17 aprile e' stata aggiudicata l'ultima asta relativa al bando INAIL aprile 2014 svolto tramite il sistema telematico notarile(RAN). Con tale bando - si legge in un comunicato - si e' dato seguito alla nuova formula inaugurata a novembre 2013, con il primo bando telematico, che aveva gia' registrato un bilancio piu' che positivo e a cui, visti i risultati in assoluta controtendenza rispetto all'andamento del mercato immobiliare, ne seguiranno altri nei prossimi mesi.

La progressiva affermazione dell'asta telematica notarile si evidenzia nel dettaglio con il risultato conseguito dal secondo bando telematico che ha ampiamente superato il risultato del primo.

Sono stati, infatti, aggiudicati il 32% dei lotti all'asta (21 su 65) collocati in 9 citta' (Roma, Velletri, Bologna, Ferrara, Rimini, Livorno, Torino, Campobasso, Siracusa) con un incremento del prezzo di aggiudicazione, rispetto al prezzo base d'asta, del 18%: il valore complessivo della base d'asta, degli immobili aggiudicati, ammonta a Euro 3.730.733,50 e il valore complessivo del prezzo di aggiudicazione ammonta a Euro 4.410.041,12. Nel primo bando (nov. 2013) erano stati aggiudicati il 18,5% dei lotti (13 su 71) situati in 10 citta (Roma, Velletri, Civitavecchia, Bologna, Ferrara, Rimini, Livorno, Torino, Campobasso, Siracusa) con un incremento del prezzo totale del 6%: il valore complessivo della base d'asta, degli immobili aggiudicati, ammontava a Euro 1.669.821,40 e il valore complessivo del prezzo di aggiudicazione ammontava a Euro 1.773.468,21.

Attraverso la Rete Aste Notarili (RAN), realizzata dalla societa' informatica del Notariato, Notartel, si puo' finalmente partecipare ad un'asta via web presso gli oltre 200 studi notarili abilitati distribuiti su tutto il territorio italiano, con la possibilita' di effettuare i rilanci anche a distanza di km dalla sede del Notaio Banditore, garantendo il massimo livello di sicurezza e di facilita' di accesso per il cittadino. Nel secondo bando il numero di partecipazioni ed aggiudicazioni registrate presso un notaio periferico, sito di un'altra regione, e' notevolmente incrementato, ed inoltre per la prima volta e' stata presentata, attraverso un procuratore, un'offerta pervenuta da un offerente residente all'estero.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"