giovedì 19 gennaio | 18:32
pubblicato il 27/gen/2016 12:12

In Germania le garanzie pubbliche sono il sestuplo dell'Italia

E in Danimarca il triplo, secondo rapporto Eurostat

In Germania le garanzie pubbliche sono il sestuplo dell'Italia

Roma, 27 gen. (askanews) - L'intransigente Germania ha accumulato il sestuplo delle garanzie pubbliche concesse dell'Italia, su crediti contratti da banche, imprese e privati, mentre la Danimarca dell'eurocommissaria alla concorrenza Margarethe Vestager ne ha stanziate più del triplo. A mettere in rilievo queste marcate divergenze è un rapporto di Eurostat, che passa in rassegna l'ammontare in rapporto al Pil di passività, garanzie concesse e crediti deteriorati dei diversi Paesi dell'Unione europea.

Dopo una lunga e difficile trattativa, l'Italia ha appena raggiunto un accordo con l'Antitrust Ue, guidato dalla Vestager, in merito a come facilitare lo smaltimento dei crediti deteriorati delle banche, facendo leva proprio su garanzie pubbliche. Che perà dovranno essere concesse a prezzi indicati come in linea con quelli di mercato, di fatto senza comportare aiuti di Stato.

La Penisola però vanta uno dei valori più bassi di tutta l'Unione sulle garanzie già: appena il 2,7 per cento del Pil, a fronte ad esempio al 16,4 per cento della Germania o al 26,5 per cento dell'Austria.

Va precisato che le garanzie pubbliche qui considerate sono tutte, non solo quelle a favore delle banche, ma anche su poste ben diverse come borse di studio e i finanziamenti agli studenti, ma anche i mutui per l'acquisto di casa. Anche se ovviamente le garanzie a favore delle banche possono costituire la parte più consistente di questa voce ove siano state utilizzate per sostenere il settore.

Il valore più elevato è il 28 per cento della Grecia. Ma Eurostat segnala anche il massiccio 25,8 per cento di garanzie stanziate dalla Finlandia, patria dell'ex eurocommissario agli Affari economici Olli Rehn. In Spagna ammontano al 12,8 per cento e in Francia al 4,5 per cento del Pil.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale