mercoledì 18 gennaio | 01:31
pubblicato il 11/mag/2013 15:58

Imu: Coldiretti, nei campi rischio rata da 346 mln. Bene De Girolamo

(ASCA) - Roma, 11 mag - ''Se non si interverra' adeguatamente le imprese agricole saranno costrette ingiustamente a versare a giugno una rata pari a 346 milioni tra terreni e fabbricati strumentali''. E' quanto afferma il presidente della Coldiretti Sergio Marini nell'esprimere apprezzamento per l'impegno a sospendere la prima rata IMU delle imprese agricole assunto dal Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Nunzia De Girolamo. ''La sospensione della prima rata Imu per i beni strumentali all'attivita' produttiva come terreni e fabbricati rurali - sottolinea Marini - e' importante per la ripresa dell'economia. Cosi' come resta necesaario - conclude Marini - che lo Stato rispetti l'impegno sancito per legge a restituire i 45 milioni di extragettito pagati in piu' dagli agricoltori lo scorso anno, come previsto dal Decreto Legge 6 dicembre 2011, n.201''.

red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa