lunedì 23 gennaio | 12:01
pubblicato il 13/set/2013 14:11

Imu: Cisl, Dl insufficiente a sostenere domanda e rilanciare sviluppo

(ASCA) - Roma, 13 set - ''Per la Cisl il dl Imu appare nel suo complesso insufficiente a sostenere la domanda interna e rilanciare lo sviluppo nell'attuale situazione critica del Paese''. Lo dichiara il Segretario confederale della Cisl, Maurizio Petriccioli in audizione in Parlamento sul dl Imu. ''Per esprimere una valutazione piu' completa dei suoi contenuti- continua Petriccioli- aspettiamo, comunque, di vedere quello che sara' l'impatto effettivo sui contribuenti delle misure che il Governo intendera' adottare per mantenere la strutturalita' dell'esenzione dell'Imu sulla prima casa di abitazione anche dal 2014 in poi. Da questo punto di vista, occorre scongiurare il rischio che a seguito della ventilata introduzione di una ''service tax'' i contribuenti, a cominciare dai lavoratori dipendenti e dai pensionati, siano costretti a sobbarcarsi, a livello locale, oneri crescenti, difficilmente controllabili a livello centrale ed i cui margini di manovra restano affidati agli enti locali, con il conseguente aumento della pressione fiscale complessiva.

Sarebbe una beffa che il Paese non puo' permettersi in un momento in cui occorre fare ogni sforzo per aumentare il reddito netto disponibile delle famiglie per sostenere i redditi e rilanciare la nostra economia''. Per questi motivi, la Cisl invita anche il Parlamento a sostenere i contenuti del Patto sottoscritto da Cgil, Cisl, Uil e Confindustria per ridurre la pressione fiscale sul lavoro e sulle pensioni. ''L'intesa- conclude Petriccioli- non si limita ad indicare gli assi di intervento utili a rilanciare l'economia ma individua anche come e dove reperire le risorse necessarie allo scopo, attraverso la revisione degli assetti istituzionali e la composizione dei relativi organi, a tutti i livelli, la riduzione della spesa pubblica improduttiva, la lotta all'evasione fiscale, l'alienazione del patrimonio immobiliare disponibile, la riduzione dei centri di costo, anche tramite , l'assunzione del criterio dei costi standard''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4