sabato 21 gennaio | 22:41
pubblicato il 17/mag/2013 15:54

Imu: Cgia Mestre, da riforma sconto di 3 mila euro per capannoni

(ASCA) - Roma, 17 mag - Se in sede di riforma della tassazione sugli immobili ad uso produttivo sara' consentita la deducibilita' dalle imposte dirette (Irpef e Ires) dell'Imu, il vantaggio fiscale medio sui capannoni ad uso industriale (categoria D7) sara' di oltre 3.300 euro. La simulazione e' stata realizzata dalla Cgia di Mestre che ha calcolato il risparmio Imu che potrebbe godere una Srl metalmeccanica, avente un reddito di 90.000 euro e un capannone da 5.000 mq (categoria catastale D7) con una rendita catastale di oltre 9.500 euro. ''E' indispensabile che questa opportunita' sia concessa non solo ai proprietari degli immobili uso produttivo, ma anche alle micro imprese - segnala Giuseppe Bortolussi segretario della Cgia di Mestre - La deduzione dal reddito di impresa deve interessare anche i laboratori artigianali e i negozi commerciali. Queste categorie hanno anch'esse bisogno di un aiuto perche' si trovano sempre piu' in affanno e a corto di liquidita'''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4