domenica 04 dicembre | 20:04
pubblicato il 17/mag/2013 15:54

Imu: Cgia Mestre, da riforma sconto di 3 mila euro per capannoni

(ASCA) - Roma, 17 mag - Se in sede di riforma della tassazione sugli immobili ad uso produttivo sara' consentita la deducibilita' dalle imposte dirette (Irpef e Ires) dell'Imu, il vantaggio fiscale medio sui capannoni ad uso industriale (categoria D7) sara' di oltre 3.300 euro. La simulazione e' stata realizzata dalla Cgia di Mestre che ha calcolato il risparmio Imu che potrebbe godere una Srl metalmeccanica, avente un reddito di 90.000 euro e un capannone da 5.000 mq (categoria catastale D7) con una rendita catastale di oltre 9.500 euro. ''E' indispensabile che questa opportunita' sia concessa non solo ai proprietari degli immobili uso produttivo, ma anche alle micro imprese - segnala Giuseppe Bortolussi segretario della Cgia di Mestre - La deduzione dal reddito di impresa deve interessare anche i laboratori artigianali e i negozi commerciali. Queste categorie hanno anch'esse bisogno di un aiuto perche' si trovano sempre piu' in affanno e a corto di liquidita'''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari