domenica 26 febbraio | 00:33
pubblicato il 29/ago/2013 14:25

Imu: Centrella (Ugl), con service tax rischio boomerang

(ASCA) - Roma, 29 ago - ''Pur condividendo l'intento del Governo, le misure varate dal Cdm risultano insufficienti.

L'abolizione dell'Imu con la conseguente introduzione della service tax rischia infatti di trasformarsi in un vero boomerang per i cittadini, mentre per esodati e cig bisognava fare di piu'''. Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, spiegando che ''anche se l'eliminazione della tassa sugli immobili e' stata una battaglia portata avanti dal sindacato, con una nuova imposta sui servizi comunali si corre il rischio di impoverire ancor di piu' il ceto medio, gia' in forte difficolta'''. ''Cio' che realmente occorre - aggiunge - e' procedere ad una vera riforma fiscale che sappia coniugare l'equita' con il rigore e che porti piu' soldi in tasca alle famiglie, quindi a lavoratori e pensionati, anche attraverso l'introduzione di strumenti come il quoziente familiare''.

''Per quanto riguarda gli interventi relativi a esodati e cassa integrazione in deroga -conclude -, le risorse previste rappresentano solo parziali passi in avanti perche' inadeguate a fronteggiare queste gravi emergenze sociali''. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech