giovedì 23 febbraio | 20:01
pubblicato il 12/ago/2013 11:08

Imu: Baretta, da dicembre nuova tassa ma piu' bassa

Imu: Baretta, da dicembre nuova tassa ma piu' bassa

(ASCA) - Roma, 12 ago - ''Penso che il govenro non cadra' sull'Imu, sarebbe un errore gravissimo farlo cadere su questioni economiche su cui l'emergenza e' evidente. In questo momento bisogna rafforzare i segnali seppur timidi di ripresa, serve un autunno concentrato sui provvedimenti''. E' quanto afferma il sottosegretario all'economia, Pierpaolo Baretta, intervenuto alla trasmissione Prima di tutto su Rai Radio 1.

Sulle ipotesi allo studio al riguardo della rimodulazione dell'Imu, Baretta afferma che ''si puo' tranquillamente dire che, se il governo durera', la rata Imu di settembre non verra' pagata e, da dicembre, l'ipotesi e' di avere una nuova tassa che si chiamera' diversamente. Questa e' la proposta che stiamo preparando, si pensa a una nuova service tax che pero' doverebbe essere piu bassa della somma delle imposte che sostituira'. Per questo l'idea e' di stanziare almeno 2 miliardi di euro per aiutare i Comuni''. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech