giovedì 08 dicembre | 03:44
pubblicato il 05/nov/2013 16:03

Imprese/Lazio: siglata convenzione Unindustria-Universita' Marconi

(ASCA) - Roma, 5 nov - Maurizio Stirpe Presidente di Unindustria e Alessandra Briganti Rettore dell'Universita' degli Studi Guglielmo Marconi di Roma, la prima Open University in Italia riconosciuta dal MIUR, hanno firmato questa mattina una Convenzione con la quale si impegnano a rafforzare sempre di piu' il dialogo tra il mondo universitario e quello delle imprese. L'obiettivo dell'accordo - si legge in una nota - e' quello di promuovere la formazione universitaria dei propri dipendenti e dei dipendenti delle aziende associate mediante condizioni economiche agevolate per i percorsi universitari e il riconoscimento di crediti formativi che rendano merito delle conoscenze maturate nella vita professionale ed associativa.

Con la Convenzione si garantisce ai dipendenti di Unindustria e delle aziende associate e a tutti gli appartenenti al nucleo familiare di questi - interessati ad immatricolarsi ai Corsi di Laurea triennale e di Laurea Magistrale attivati presso l'Universita' - condizioni economiche agevolate prevedendo per gli stessi uno sconto del 25% sull'importo di tasse e contributi universitari previsti annualmente per la totalita' degli studenti. Inoltre, ai fini del conseguimento della laurea triennale, l'Universita' Marconi potra' riconoscere ai dipendenti Unindustria e ai dipendenti delle imprese associate, come crediti formativi universitari - secondo la normativa vigente al momento dell'immatricolazione - le conoscenze e le abilita' professionali opportunamente certificate, nonche' altre conoscenze e abilita' maturate in attivita' formative di livello post-secondario alla cui progettazione e realizzazione l'Universita' abbia concorso. Ai fini del conseguimento della laurea di secondo livello, sara' possibile riconoscere crediti formativi universitari secondo la legislazione vigente al momento dell'immatricolazione, relativi a studi e corsi universitari post-laurea regolarmente certificati. Al fine di conciliare il tempo-lavoro con il tempo-studio, lo studente iscritto in base alla convenzione potra' anche richiedere di optare per un contratto formativo a tempo parziale. I dipendenti dell'Associazione e delle aziende associate che sono ammessi ai corsi di laurea triennale e di laurea magistrale in base alla convenzione potranno usufruire, oltre allo sconto sulle tasse ed i contributi universitari, di alcuni servizi gratuiti, tra i piu' significativi: la possibilita' di fruire di servizi di orientamento, tutoraggio e guida personalizzata per ogni disciplina e l'interazione attraverso una delle piattaforme di e-learning piu' avanzate in Europa con relativo help desk tecnologico.

La convenzione prevede, inoltre, che Unindustria e Universita' Marconi collaboreranno al fine di agevolare le scelte professionali e la qualificazione del profilo degli studenti, promuovendo nell'ambito dei processi formativi dei corsi di Laurea, momenti di formazione specifica in azienda.

Tale formazione, da svolgersi in azienda, per ogni singolo studente, potra' essere registrata dall'Universita' nell'ambito delle ulteriori Attivita' Formative previste dal Piano degli Studi dello studente.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni