sabato 03 dicembre | 21:18
pubblicato il 06/dic/2013 13:13

Imprese: Zaia, straniero che investe in Italia e' eroe

(ASCA) - Treviso,6 dic - ''Chi dall'estero viene ad acquistare un'azienda in Italia e' un eroe''.

Lo ha detto oggi il presidente ella Regione Veneto, Luca Zaia, nel corso di una registrazione televisiva a Rete Veneta, rispondendo ad una domanda sulla possibilita' di un investitore asiatico per l'acquisizione della commissariata Acc. ''Se ne vanno - ha continuato Zaia - non perche' qui si produca e si lavori male, anzi, la manifattura e' d'eccellenza. Ma il 68,5% di pressione fiscale, aggiunto alla complicazione della pubblica amministrazione ed alla burocrazia, significa non essere nelle condizioni di fare impresa''.

''Se a Roma non si rendono conto che il Veneto, che ha 600 mila partite Iva dev'essere aiutato con la sburocratizzazione e la diminuzione della pressione fiscale, allentando anche il cuneo fiscale per dare piu' soldi in busta paga ai lavoratori - ha concluso il governatore del Veneto - e' inevitabile che poi le aziende se ne vadano''.

fdm/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari