mercoledì 07 dicembre | 13:29
pubblicato il 25/giu/2013 16:45

Imprese: Sace, nel 2012 circa 97 mln per operazioni in Algeria

(ASCA) - Roma, 25 giu - In occasione della missione di sistema del Ministero dello Sviluppo Economico in Algeria, SACE conferma il proprio sostegno alle imprese italiane nel Paese con un volume di operazioni assicurate nel 2012 di circa 97 milioni di euro. Tra le operazioni piu' recenti realizzate in Algeria - si legge in una nota -, il finanziamento da 50 milioni concesso da SACE e un pool di banche guidate da Banca UBAE a favore di Condotte d'Acqua SpA per la realizzazione di un tratto ferroviario commissionata dall'agenzia pubblica del Ministero dei Trasporti algerino. Novita' importante rispetto al passato e' la crescente attenzione delle imprese anche di piccole dimensioni verso gli strumenti di protezione dai rischi politici, portata alla ribalta dalla Primavera Araba. In Medio Oriente e Nord Africa nel 2012 SACE ha concluso operazioni per piu' di 900 milioni di euro, di cui 113 proprio nei Paesi esposti all'instabilita'. Oltre il 60 per cento in piu' rispetto all'anno precedente. Un dato interessante a proposito di queste operazioni e' che almeno due su tre nel 2012 sono andate a favore di Pmi. Si tratta della conferma di un trend che riflette il grado di internazionalizzazione delle Pmi italiane, dato che in precedenza erano soprattutto le aziende di dimensioni maggiori a richiedere strumenti di questo tipo.

Tra queste ad esempio, SACE ha assicurato dai rischi politici diverse forniture realizzate da Gozzo Impianti per il governo algerino, per un impegno complessivo di circa Euro 10 milioni. Nello specifico, SACE ha assicurato il mancato recupero dei costi di produzione nel caso di revoca di commessa da parte del governo algerino e, grazie alla cessione dei diritti di polizza alle banche, ha favorito l'accesso a linee di credito per l'approntamento della commessa. Si ricorda infine che dal 2009 SACE e' partner di Europe Arab Bank (EAB) per sostenere le imprese italiane in Medio Oriente e Nord Africa. Grazie all'accordo, SACE si avvale di EAB per l'emissione di bond a condizioni di mercato competitive in 15 paesi dove la banca e' attiva attraverso le sue filiali (Algeria, Arabia Saudita, Cipro, Egitto, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Oman, Palestina, Qatar, Siria, Tunisia, UAE, Yemen).

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Astronomia, materia oscura meno densa e più diluita nello spazio
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni