martedì 24 gennaio | 10:25
pubblicato il 25/giu/2013 16:45

Imprese: Sace, nel 2012 circa 97 mln per operazioni in Algeria

(ASCA) - Roma, 25 giu - In occasione della missione di sistema del Ministero dello Sviluppo Economico in Algeria, SACE conferma il proprio sostegno alle imprese italiane nel Paese con un volume di operazioni assicurate nel 2012 di circa 97 milioni di euro. Tra le operazioni piu' recenti realizzate in Algeria - si legge in una nota -, il finanziamento da 50 milioni concesso da SACE e un pool di banche guidate da Banca UBAE a favore di Condotte d'Acqua SpA per la realizzazione di un tratto ferroviario commissionata dall'agenzia pubblica del Ministero dei Trasporti algerino. Novita' importante rispetto al passato e' la crescente attenzione delle imprese anche di piccole dimensioni verso gli strumenti di protezione dai rischi politici, portata alla ribalta dalla Primavera Araba. In Medio Oriente e Nord Africa nel 2012 SACE ha concluso operazioni per piu' di 900 milioni di euro, di cui 113 proprio nei Paesi esposti all'instabilita'. Oltre il 60 per cento in piu' rispetto all'anno precedente. Un dato interessante a proposito di queste operazioni e' che almeno due su tre nel 2012 sono andate a favore di Pmi. Si tratta della conferma di un trend che riflette il grado di internazionalizzazione delle Pmi italiane, dato che in precedenza erano soprattutto le aziende di dimensioni maggiori a richiedere strumenti di questo tipo.

Tra queste ad esempio, SACE ha assicurato dai rischi politici diverse forniture realizzate da Gozzo Impianti per il governo algerino, per un impegno complessivo di circa Euro 10 milioni. Nello specifico, SACE ha assicurato il mancato recupero dei costi di produzione nel caso di revoca di commessa da parte del governo algerino e, grazie alla cessione dei diritti di polizza alle banche, ha favorito l'accesso a linee di credito per l'approntamento della commessa. Si ricorda infine che dal 2009 SACE e' partner di Europe Arab Bank (EAB) per sostenere le imprese italiane in Medio Oriente e Nord Africa. Grazie all'accordo, SACE si avvale di EAB per l'emissione di bond a condizioni di mercato competitive in 15 paesi dove la banca e' attiva attraverso le sue filiali (Algeria, Arabia Saudita, Cipro, Egitto, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Oman, Palestina, Qatar, Siria, Tunisia, UAE, Yemen).

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4