lunedì 27 febbraio | 20:32
pubblicato il 03/lug/2013 12:43

Imprese: firmata con Abi convenzione Export Banca per supporto

(ASCA) - Roma, 3 lug - E' stata firmata oggi, presso la sede della Cassa depositi e prestiti (CDP), una nuova Convenzione relativa al sistema ''Export Banca'' tra le societa' del Gruppo CDP e l'Associazione bancaria italiana (ABI). La Convenzione - si legge in una nota - regola le operazioni a supporto dell'internazionalizzazione e delle esportazioni delle imprese italiane e prevede il supporto finanziario del sistema bancario (ABI) e di CDP, la garanzia di SACE e l'intervento di stabilizzazione del tasso d'interesse di SIMEST.

Firmatari il Direttore generale di ABI, Giovanni Sabatini, e gli Amministratori delegati di CDP, SACE e SIMEST, rispettivamente: Giovanni Gorno Tempini, Alessandro Castellano e Massimo D'Aiuto. Tra le principali novita' della nuova Convenzione, che sara' operativa entro fine ottobre 2013: Valuta, CDP potra' intervenire fornendo la propria provvista anche in valute diverse dall'euro; Operazioni di internazionalizzazione, PMI nel caso di finanziamento di operazioni di internazionalizzazione che riguardino le Piccole e medie imprese, CDP potra' agire tramite il proprio strumento di finanziamento ''Plafond PMI'', mentre SACE potra' garantire finanziamenti erogati dal sistema bancario anche nell'ambito delle convenzioni ''Internazionalizzazione PMI''; Altre imprese, le operazioni di internazionalizzazione che non riguardino le PMI continueranno a essere gestite dal sistema Export Banca; Credito all'esportazione per operazioni rilevanti, per le operazioni di credito all'esportazione di importo superiore ai 25 milioni di euro, verra' privilegiato il canale di finanziamento diretto in co-finanziamento con il sistema bancario. CDP ha deliberato nei giorni scorsi un ampliamento del Plafond dedicato ad Export banca da 4 a 6 miliardi di euro, al fine di coprire le prossime esigenze finanziarie connesse allo strumento, che ad oggi conta 12 operazioni per un controvalore di circa 3,3 miliardi di euro (di cui 2,7 miliardi a valere sul Plafond).

A medio termine sono previste 28 ulteriori operazioni - 22 di credito acquirente e 6 di internazionalizzazione. Comprese quelle effettuate, l'ammontare complessivo di finanziamenti e' pari a circa 11 miliardi di euro, di cui circa 8,5 miliardi di quota CDP. Di seguito la suddivisione merceologica e geografica di tutte le operazioni visibili nel sistema Export banca (sottoscritte e previste, dati al 31 marzo 2013): Distribuzione per settore merceologico, Distribuzione geografica.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech