mercoledì 18 gennaio | 05:25
pubblicato il 07/feb/2014 18:48

Imprese: D'Alia, ridurre tassa occulta burocrazia

(ASCA) - Roma, 7 feb 2014 - ''Dobbiamo ridurre la tassa occulta sulle imprese che e' rappresentata da una burocrazia che molte volte rischia di non essere all'altezza del suo compito. Oggi gli oneri amministrativi a carico delle imprese arrivano a circa 31 miliardi di euro l'anno. Sono 269 le ore che le Pmi ogni anno trascorrono per fare adempimenti fiscali. Questo non e' sopportabile''. Lo afferma il ministro per la Pubblica amministrazione e la Semplificazione Gianpiero D'Alia, intervenendo a Cassino all'Assemblea nazionale di Confimprese Italia. ''Noi - prosegue D'Alia - abbiamo fatto un primo intervento nel decreto del Fare con misure di riduzione degli oneri amministrativi a carico delle imprese per circa mezzo miliardo di euro. C'e' al Senato un ddl con misure di semplificazione che intervengono nei settori piu' critici, abbiamo completato una consultazione con cittadini e imprese per individuare le procedure peggiori e piu' gravose per il sistema produttivo. Ora abbiamo in cantiere un pacchetto nuovo che parta dalle semplificazioni fiscali, che sono oggi il centro dei problemi delle nostre imprese''. ''Il governo - ha aggiunto D'Alia - sta facendo cose importanti per le imprese: penso alla formidabile iniezione di liquidita' per quanto riguarda i crediti vantati nei confronti della pubblica amministrazione, alle start-up per l'imprenditoria giovanile ma anche all'ultimo provvedimento approvato in Cdm che assegna 250 milioni di euro per sostenere le imrpese che fanno ricerca ad assumere giovani ricercatori senza oneri eccessivi''. ''Senza una riforma della carta Costituzionale che riscriva il sistema delle competenze e delle funzioni amministrative, che sono cresciute in questi anni a causa della riforma del Titolo V parte II della Costituzione, sara' difficile ridurre la burocrazia in modo immediatamente efficace''. ''Abbattere i costi della burocrazia - ha concluso D'Alia - e' decisivo: equivale a fare una manovra finanziaria''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa