venerdì 20 gennaio | 15:23
pubblicato il 11/lug/2013 16:29

Imprese: Confcommercio, dati Istat confermano terzializzazione economia

(ASCA) - Roma, 11 lug - ''Sono dati che mettono in luce, una volta di piu', la progressiva terziarizzazione dell'economia italiana e la capacita' delle imprese dei servizi di offrire opportunita' di lavoro anche in questi difficili anni di crisi''. Questo il commento dell'Ufficio Studi di Confcommercio sui risultati del nono censimento ''Industria e servizi, istituzioni e non profit: un Paese in profonda trasformazione'' diffusi oggi dall'Istat.

''In particolare, se si guarda alle persone impiegate nel processo produttivo - continua la nota - emerge con grande chiarezza il ruolo svolto dal terziario di mercato nel mantenere i livelli occupazionali. A fronte di un aumento, rispetto al 2001, di poco piu' di 535mila persone (+2,8%) nel complesso delle imprese, delle istituzioni pubbliche e del non profit, a fronte di una grave perdita di addetti nell'industria e nelle costruzioni (-872mila unita') i comparti riconducibili al terziario di mercato hanno registrato un aumento di oltre 1 milione e 400mila addetti (+16%). Nel fornire opportunita' di lavoro, molto importante e' stato anche il ruolo delle istituzioni non profit in settori quali la sanita', l'assistenza sociale e l'istruzione (+200mila addetti, con una crescita pari al 55% tra il 2001 e il 2011)''.

''La ripresa economica - conclude l'Ufficio Studi - passa dalle riforme strutturali - dal fisco alla pubblica amministrazione, dalla politica alla giustizia civile - che contribuiscono ad accrescere la produttivita' complessiva del sistema e del lavoro in particolare. Nell'implementare queste strategie un ruolo di primo piano dovrebbe, quindi, essere assegnato proprio ai servizi di mercato''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"