mercoledì 07 dicembre | 15:44
pubblicato il 09/mag/2013 15:00

Imprese: Coldiretti, paura bancarotta frena 4 italiani su 10

Imprese: Coldiretti, paura bancarotta frena 4 italiani su 10

(ASCA) - Roma, 9 mag - Quattro italiani su dieci hanno paura del rischio di andare in bancarotta nel caso di avvio di una nuova attivita' imprenditoriale. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti, sulla base dei dati Eurobarometro pubblicati nel 2013, divulgata in occasione dell'Assemblea di Rete Imprese Italia. A frenare l'apertura di nuove attivita' economiche (PMI) in Italia concorre - sottolinea la Coldiretti - anche il rischio di perdere la proprieta' o la casa (32%) mentre il 27% teme di non avere un reddito garantito. Eppure - precisa la Coldiretti - quasi la meta' degli italiani (44%) se potesse scegliere tra diversi tipi di lavoro preferirebbe impegnarsi in proprio piuttosto che essere dipendente di una azienda, una percentuale piu' alta rispetto alla media comunitaria del 37%. Una tendenza, questa, confermata dal fatto che il 40% degli italiani desidererebbe diventare imprenditore nei prossimi cinque anni, nonostante le difficolta'. Il sistema imprenditoriale italiano, fondato sulla piccola media impresa (Pmi), gode - sostiene la Coldiretti - di una alta considerazione sociale a livello nazionale con l'88% dei cittadini che lo ritengono importante per creare lavoro e il 78% che lo giudica positivamente perche' realizza nuovi prodotti e servizi per il bene di tutti. Un patrimonio a rischio come conferma l'allarme lanciato dalla Bce sul fatto che le piccole e medie imprese italiane e spagnole sono al 'top' nell'Eurozona per quanto riguarda il peggioramento di utili e fatturato nel periodo fra ottobre 2012 e marzo 2013. Un problema che riguarda anche il settore primario nel quale il saldo tra nuove iscrizioni e chiusure di imprese agricole e' risultato - sottolinea la Coldiretti - negativo per ben 13.106 unita' nel primo trimestre del 2013. L'effetto credit crunch - conclude la Coldiretti - si fa sentire anche nel settore agricolo dove il credito agrario erogato alle aziende ha subito un taglio del 22% nel 2012 con il valore delle erogazioni sceso al livello piu' basso dal 2008.

com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni