mercoledì 18 gennaio | 13:07
pubblicato il 06/mar/2014 14:54

Immobiliare: i fondi al ballo dell'Opa, euforia in Borsa sul comparto

Immobiliare: i fondi al ballo dell'Opa, euforia in Borsa sul comparto

(ASCA) - Roma, 5 mar 2014 - Olinda continua senza sosta la sua corsa in Borsa. Nella seduta del 5 marzo le quote del veicolo real estate gestito da Prelios sgr sono andate a ruba e hanno chiuso le negoziazioni a quota 176 euro, con un incremento del 50% rispetto al valore che segnavano solo due settimane fa e di quasi l'80% rispetto ai livelli della scorsa estate. Un volo senza precedenti. Il mercato scommette su un'opa, ma la societa' precisa: ''Sono allo studio diverse opzioni''. Olinda - fa notare Il Ghirlandaio (www.ilghirlandaio.com) non e' l'unico a fare faville in questa sorprendente stagione di euforia dei fondi immobiliari cominciata con le offerte di Gwm-Eurocastle su Unicredit Immobiliare Uno e di Oceano-Blackstone su Atlantic1. A beneficiare di quest'ondata e' l'intero comparto che di solito e' talmente piatto da non essere neanche troppo considerato dalle cronache finanziarie.

E chi ricorda la famigerata stagione delle opa su Tecla e Berenice del 2007 sa che non fu registrata una vivacita' nelle negoziazioni cosi' diffusa tra i veicoli veicoli nei quali, ricordiamolo, hanno investito complessivamente quasi 500 mila risparmiatori. Da qualche settimana il segno piu' e' una costante nella lista dei 23 fondi. Tanto per cominciare, Atlantic 1 ha superato stabilmente il prezzo offerto da Blackstone (295,55 euro per quota) e il mercato sembra credere in un rilancio sopra i 300 euro. Solo il 12 febbraio il prezzo di Alpha, con dentro i grandi immobili romani affittati a ministeri e pubblica amministrazione, era di 1000 euro, oggi viaggia intorno a 1230 euro e continua ad aumentare. Anche il grafico di Delta (immobili turistici tra i quali il 50% del Forte Village) e' costantemente in salita a partire da meta' gennaio 2014. E sotto i riflettori stanno finendo le mosse di Atlantic 2 che ha cominciato a vendere i suoi immobili a uso centrale telefonica. Tutti e quattro questi fondi sono gestiti da Idea Fimit del gruppo DeaCapital, che e' sotto pressione per tanto interesse del mercato. Ma non e' finita qui. Nell'ultima settimana si sono impennate anche le quotazioni di Investietico, Polis, Obelisco, Immobiliare Dinamico, appartenenti a diversi gestori. In questo momento - osserva Il Ghirlandaio - la giostra delle indiscrezioni e' fuori controllo. Il toto-opa impazza nella speranza che gli investitori esteri abbiano finalmente scoperto il mattone made in Italy. Ed in parte e' cosi'.

L'avvicinarsi della data di scadenza per molti di questi fondi spinge i gestori ad accelerare i piani di dismissione per rimborsare i quotisti.

Di qui la tendenza, che sta emergendo dai rendiconti 2013, alla svalutazione degli asset. E' cominciato, cioe', quell'atteso repricing degli immobili che sta attirando gli investitori speculativi.

Attenzione, pero', perche' - spiega ancora Il Ghirlandaio - non tutti i fondi hanno in portafoglio palazzi di pregio come la sede del Sole 24Ore, il palazzo dell'Informazione o il Bicocca Village a Milano. E alla fine ci sara' una selezione naturale. Gli investitori, soprattutto quelli esteri, decidono si' in base ai valori e ai rendimenti ma puntano anche a influenzare la governance nel momento in cui diventano azionisti di controllo. Ma questo dipende dal regolamento del singolo fondo. La partita, dunque, e' aperta. Ai quotisti non resta che approfittare di questo momento magico per provare a uscire da posizioni congelate da anni - conclude Il Ghirlandaio - oppure attendere la scadenza naturale dei veicoli che, pero', con il decreto salva-fondi che il governo dovrebbe emanare, potrebbe far allontanare il momento in cui si possono riavere indietro le somme investite.

red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa