domenica 19 febbraio | 12:48
pubblicato il 17/set/2013 14:31

Ilva: Riva,pronti a dialogo con custode giudiziario su ripresa attivita'

(ASCA) - Roma, 17 set - Riva Acciaio ''e' pronta ad avviare un dialogo con il custode giudiziario per verificare se sussistano le condizioni per una ripresa delle attivita' produttive nei propri stabilimenti''. Lo annuncia la societa' in un comunicato spiegando che la decisione e' stata adottata ''in conformita' a quanto discusso ieri presso il Ministero dello Sviluppo Economico''. ''Peraltro - prosegue la nota - proprio oggi il custode giudiziario, in risposta alla comunicazione di RIVA ACCIAIO dello scorso 11 settembre, ha informato l'Azienda di non aver ricevuto alcuna formale comunicazione in ordine all'esecuzione del provvedimento di sequestro disposto dal GIP di Taranto e che, pertanto, potra' prendere contatti con RIVA ACCIAIO solo una volta che la Polizia Giudiziaria all'uopo delegata lo immettera' formalmente in possesso di quanto sequestrato. RIVA ACCIAIO ha prontamente informato il Ministero dello Sviluppo Economico della circostanza''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: sistema sostenibile, altri vorrebbero copiarlo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia