sabato 25 febbraio | 21:49
pubblicato il 21/lug/2014 15:00

Ilva: Riva Fire condannata a provvisionale da 15 mln a Mise

(ASCA) - Milano, 21 lug 2014 - Riva Fire, holding di controllo dell'Ilva, dovra' versare nelle casse del Ministero dello Sviluppo Economico 15 milioni di euro. E' questo il valore della provvisionale stabilita dai giudici della terza sezione penale di Milano al termine del processo di primo grado sulla truffa allo Stato di riva Fire da 100 milioni di euro.

I giudici milanesi hanno anche disposto a carico di tutti gli imputati (tre persone fisiche piu' Riva Fire, societa' andata a processo ai sensi della legge 231 sulla responsabilita' oggettiva degli enti per reati commessi da loro manager o dirigenti) una confisca da 91 milioni di euro, accogliendo le richieste dei pm Mauro Clerici e Stefano Civardi. La sentenza stabilisce inoltre il divieto per Riva Fire di beneficiare per un anno di contributi pubblici, mentre la controllata Ilva dovra' restituire le somme gia' ricevute da Simest sotto forma di sussidi all'export. Infine Riva Fire dovra' pagare una multa da 1,5 milioni di euro.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech