sabato 03 dicembre | 14:51
pubblicato il 22/mag/2013 16:01

Ilva: Gdf, da fratelli Riva danno a varie societa' del gruppo

(ASCA) - Milano, 22 mag - E' con un ''danno delle varie societa' del Gruppo industriale di riferimento'' che i fratelli Riva hanno accumulato all'estero una somma pari a 1 milardo e 200 milioni di euro nel corso del decennio 1996-2006. La precisazione arriva dalla Guardia di Finanza che ha diffuso una nota per comunicare l'esito dell'operazione 'Ritorno a casa' scattata oggi nei confronti di Adriano ed Emilio Riva, i due fratelli proprietari dell'Ilva di Taranto indagati dalla Procura di Milano per truffa aggravato ai danni dello Stato e traferimento fittizo di beni.

Le Fiamme Gialle chiariscono in particolare che il patrimonio accumulato dai fratelli Riva e custodito in 8 trust con sede alle isole Yersey nel Canale della Manica e' il ''provento di molteplici delitti di appropriazione indebita aggravata in danno delle varie societa' del Gruppo industriale di riferimento, frode fiscale, infedelta' patrimoniale e false comunicazioni sociali''.

com-fcz/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari