giovedì 23 febbraio | 10:43
pubblicato il 22/gen/2013 14:10

Ilva: Fim-Cisl, grave non dissequestrare prodotti finiti

(ASCA) - Roma, 22 gen - ''Mentre sono sempre piu' chiari gli effetti che produrrebbe la chiusura dell'Ilva di Taranto, tutti abbiamo ridiscusso le posizioni rimettendoci in gioco per assicurare un futuro sostenibile alla siderurgia in Italia e a Taranto. Tuttavia, non e' pensabile che nel nostro paese ci sia una piccola parte della magistratura che selezioni quali sono le leggi da applicare, finanche le denunce che le vengono presentate. E' assurdo da parte di chi dovrebbe sovrintendere al rispetto delle leggi''. E' quanto afferma Marco Bentivogli della Fim Visl aggiungendo che ''la magistratura non ha nelle sue prerogative la decisione sulla vita e la morte degli stabilimenti, ma impedire che si violino le leggi. Abbiamo visto di buon grado l'intervento iniziale per colmare anni di vuoto politico e d'incapacita' risolutoria. Serve ora, il ripristino di un maggiore equilibrio dei poteri dello Stato, anche perche' la situazione attuale ha due effetti, entrambi negativi: non ambientalizzare lo stabilimento e il territorio e mette a rischio ventimila famiglie fornendo un ottimo alibi all'azienda per non dar corso all'AIA''.

Dopo la disponibilita' dell'Ilva a destinare i proventi dei prodotti sequestrati all'applicazione dell'Aia e salari, riteniamo che il Governo debba dar corso quest'oggi al decreto che aveva annunciato venerdi' sera''.

''L'intervento della Procura e' stato utile e importante, ma e' il momento di cambiare rotta altrimenti il protagonismo importante avuto sin qui cambiera' di segno i suoi effetti saranno devastanti per l'ambiente e per i lavoratori che non meritano di pagare il conto per le colpe di altri''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech