venerdì 09 dicembre | 13:35
pubblicato il 26/nov/2012 18:23

Ilva/ Fim: Azienda annuncia chiusura impianti non sequestrati

Coinvolti 5.000 lavoratori e a cascata quelli altri stabilimenti

Ilva/ Fim: Azienda annuncia chiusura impianti non sequestrati

Roma, 26 nov. (askanews) - L'Ilva ha comunicato ai sindacati "la chiusura, pressoché immediata, di tutta l'area attualmente non sottoposta a sequestro" e ciò riguarda oltre 5.000 lavoratori a cui si aggiungerebbero a cascata, nel giro di pochi giorni i lavoratori di Genova, Novi Ligure, Racconigi, Marghera e Patrica. Lo ha detto il segretario nazionale Fim Cisl Marco Bentivogli che chiede al premier Mario Monti una convocazione urgente. "Dal 20 Novembre abbiamo inviato la richiesta d'incontro come Fim-Fiom-Uilm e Cgil-Cisl-Uil Nazionali e alla luce degli ultimi sviluppi è opportuno non far trascorrere altro tempo. Il presidente del consiglio - sottolinea Bentivogli - deve assumersi la responsabilità di garantire l'operatività dell'Aia per l'Ilva che per noi rappresenta la strada, nel rispetto delle prerogative dell'azione della Magistratura, per rendere lo stabilimento per la produzione di acciaio allineato alle più avanzate normative eureopee e per garantire il diritto alla salute ad un ambiente sano e al lavoro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina