martedì 06 dicembre | 23:09
pubblicato il 30/mag/2013 17:28

Ilva: Farina (Fim-Cisl), governo sia garante della situazione

(ASCA) - Roma, 30 mag - ''Da quello che sta accadendo su l'Ilva si rileva, che non e' ancora sanato il problema dello scontro tra poteri dello Stato. Chiediamo al Governo come intende affrontare e risolvere questa situazione''. Lo afferma il Segretario generale della Fim-Cisl, Giuseppe Farina presente al tavolo ILVA di Palazzo Chigi.

Per Farina ''il punto e' l'applicazione e il funzionamento della legge 231, solo la rigorosa applicazione della stessa potra' risolvere i problemi dello stabilimento di Taranto e' per cio' necessario che il Governo si faccia garante in tempi stretti, anche con strumenti straordinari della difficile situazione creatasi''. ''Il problema dell'Ilva - conclude Farina - interessa l'intero settore della siderurgia e una sua soluzione influenzera' inevitabilmente l'intero settore siderurgico italiano, per questo ci aspettiamo che gia' da domani al tavolo ministeriale sulla siderurgia ci siano date le prime risposte''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni