domenica 11 dicembre | 07:11
pubblicato il 12/set/2013 19:56

Ilva: Carbonato, era meglio soluzione alternativa a blocco

(ASCA) - Torino, 12 set - Pronta e ferma la reazione di Confindustria Cuneo e Piemonte alla decisione di cessare tutte le attivita' produttive - tra cui quella dello stabilimento cuneese di Lesegno - presa oggi dalla Riva Acciaio, a causa del sequestro preventivo ordinato dalla Magistratura di Taranto, che sottrae all'azienda ogni disponibilita' degli impianti e determina il blocco delle attivita' bancarie, impedendo pertanto la normale prosecuzione operativa dell'attivita'. ''Condivido appieno l'importanza di tutelare l'ambiente e garantire la sicurezza degli impianti produttivi - dice il presidente di Confindustria Piemonte, Gianfranco Carbonato -, ma credo si sarebbero dovute cercare soluzioni alternative al blocco della produzione in modo da preservare la continuita' operativa degli stabilimenti e quindi salvaguardare un numero significativo di posti di lavoro''.

''L'errore e' stato arrivare a questo punto - sostiene il presidente di Confindustria Cuneo, Franco Biraghi -, in quanto bisognava prevenire il crearsi di questa situazione e trovare un'altra via d'uscita che garantisse il proseguimento dell'attivita' e salvaguardasse l'occupazione. In questo modo, invece, da oggi altre 1.400 persone in Italia, di cui 250 solo nella nostra provincia, dove a Lesegno c'e' uno stabilimento della Riva Acciaio, sono senza lavoro. E il danno sara' ancora maggiore, perche' molte aziende meccaniche della Granda hanno nell'Ilva il loro principale se non unico fornitore di materia prima. Ora saranno costrette a ripiegare su prodotti di importazione, perdendo il vantaggio competitivo di disporre di fornitori vicini in grado di rispondere con tempestivita' a variazioni quantitative e qualitative negli approvvigionamenti. Non voglio neanche pensare alle ripercussioni che questa chiusura improvvisa causera' sui prezzi della materia prima''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina