sabato 10 dicembre | 20:12
pubblicato il 19/feb/2013 19:15

Ilva: Bentivogli (Fim), minimizzare impatto Cigs

(ASCA) - Roma, 19 feb - ''La richiesta di cassa integrazione straordinaria per ristrutturazione per circa 6500 lavoratori del gruppo, che dovrebbe partire il 3 marzo prossimo, va letta all'interno del processo di bonifica degli impianti come previsto dall'AIA''. Lo afferma in una nota il segretario nazionale della Fim Cisl, Marco Bentivogli.

''La cifra quantificata come importo complessivo degli interventi per ottemperare all'AIA rispetto alle ipotesi iniziali, si ridotta a circa 2.5 miliardi - prosegue il sindacalista -; tutto cio' non risolve definitivamente gli aspetti relativi alla sostenibilita' finanziaria degli interventi ma li avvicina ad un percorso di maggiore praticabilita' nel medio periodo''.

''Riteniamo - conclude Bentivogli - che il confronto nei prossimi giorni debba essere finalizzato alla riduzione dell'impatto delle persone coinvolte nella Cigs anche, attraverso Il ricorso a piani di formazione e rotazione e l'impiego nei piani di bonifica e ambientalizzazione''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina