mercoledì 22 febbraio | 12:09
pubblicato il 13/set/2013 14:15

Ilva: Anima-Confindustria, sequestro Riva grava su tutto il Paese

(ASCA) - Roma, 13 set - ''Il sequestro preventivo della Riva Acciaio fa venire meno l'acciaio indispensabile per la nostra produzione, che dovremo acquistare controvoglia all'estero a prezzi maggiorati, ma soprattutto mina la liberta' di impresa''. Lo afferma Sandro Bonomi Presidente ANIMA/Confindustria.

''Questa decisione - prosegue - rovina non solo gli imprenditori, i dipendenti e le loro famiglie ma l'intera filiera produttiva. Nessuna ripresa e' possibile in queste condizioni, nessuna vita aziendale e' ipotizzabile. Chiediamo al Presidente Napolitano e al Primo Ministro Letta di far tornare la speranza di fare impresa in questo Paese''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%