mercoledì 22 febbraio | 08:06
pubblicato il 30/set/2014 17:51

Ilva, accordo siglato per lavoratori Genova: da domani via a Cig

Garantita la continuita' di occupazione e di reddito (ASCA) - Genova, 30 set 2014 - E' stato siglato questo pomeriggio nella sede della Regione Liguria l'accordo sul futuro dei lavoratori dello stabilimento Ilva di Genova, i cui contratti di solidarieta' sarebbero scaduti questa sera a mezzanotte. Sono cosi' scongiurate le dure proteste annunciate dai sindacati in caso di mancato accordo. A firmare il documento, che verra' subito inviato a Roma per essere controfirmato anche dai Ministeri competenti, sono stati i vertici di Regione, Comune, Provincia, Autorita' Portuale, Societa' per Cornigliano e dei sindacati confederali e di categoria. L'intesa raggiunta oggi garantisce la continuita' di occupazione e di reddito per i lavoratori attraverso la cassa integrazione in deroga con la possibilita' di svolgere lavori di pubblica utilita' fino all'inizio di un nuovo ciclo di contratti di solidarieta' che, se necessario, potranno ripartire nell'ottobre del 2015. (segue) Fos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Taxi
Taxi, Nencini: sindacati d'accordo per sospendere proteste
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia