sabato 21 gennaio | 16:32
pubblicato il 05/nov/2014 18:47

Il settore energetico punta all'innovazione: l'esperienza di Rse

L'Ad Stefano Besseghini: la ricerca è strategica per il futuro

Il settore energetico punta all'innovazione: l'esperienza di Rse

Milano (askanews) - Tra energie rinnovabili e reti elettriche intelligenti, le cosiddette smart grid, il settore energetico è sulla frontiera dell innovazione. La società RSE, con i suoi 350 ricercatori, è all'avanguardia nell innovazione elettrica ed energetica, essenziale anche per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ambientale recentemente definiti dall Europa. Ne parliamo con il presidente e amministratore delegato di RSE Stefano Besseghini.

"Credo che Rse abbia un ruolo duplice - ha spiegato ad askanews - da una parte, nella sua veste di struttura di ricerca che indaga le tecnologie cerca di contribuire alla definizione di queste tecnologie, delle scelte strategiche che un settore industriale come quello italiano deve fare per conseguire obiettivi che certamente hanno una componente di sfida non strascurabile. Dall'altra è un soggetto che contribuisce a rendere esplicite nel settore della Pubblica amministrazione gli effetti di medio e lungo termine che queste scelte hanno, per capire quali sono le ricadute di scelte che vengono fatte oggi per domani".

"Da qualche tempo - ha continuato l'Ad di Rse - si cerca di allargare lo spettro della tipologia di soggetti industriali con cui si collabora perché la collaborazioni con i grandi player energetici del Paese ha elementi di facilità maggiore. L'attività di ricerca che si svolge qua è sostanzialmente molto finalizzata all'applicazione che cerca di dare concreta ricaduta industriale a quello che viene dalla ricerca di tipo più fondamentale. Svolgere questo ruolo in assenza di una collaborazione stabile e significativa con il settore industriale di riferimento sarebbe assai naif. Quindi tutte le occasioni sono occasioni buone di contatto e certamente una delle caratteristiche che cerchiamo di mettere in ogni progetto è di avere a bordo un soggetto industriale che sappia almeno potenzialmente essere un end user dell'attività che si sta cercando di sviluppare".

"Rse ha una sua storica competenza nel settore delle reti elettriche che ultimamente vanno collettivamente indicate sotto il termine di Smartgrid - ha precisato Besseghini - su questo argomento il presidio europeo è molto forte. Abbiamo una presenza significatva sui progetti europei sia di Fp7 sia di Horizon2020 che sta cominciando. E mi piace ricordare l'impegno che da 4 anni ci vede avere la presidenza dell'Isgan (International Smart Grid Action Network) iniziativa nata da una collaboraizone Stati Uniti, Italia, Corea e attualmente conta 23 Paesi aderenti: il 90% di quelli che emettono gas serra e l'80 di quelli impegnati nella green economy".

Rse sarà presente anche a Expo 2015 che contribuirà a rendere un quartiere espositivo intelligente.

"Credo che la collaborazione di Rse all'Expo sia un contributo metodologico importante perché sarà una smart city - ha concluso il manager - una situazione in cui i servizi tecnologici messi a disposizione si integreranno in una visione complessiva. Abbiamo lavorato da diverso tempo nella elaborazione di un indice: lo 'smartainability', crasi tra smartness, intelligenza e sustainability, l'effettiva sostenibilità della soluzione, convinti che questa sia la strada corretta con cui interpretare l'innovazione per le città del futuro, cioé essere in grado di calare servizi intelligenti in un contesto di sostenibilità complessiva".

Gli articoli più letti
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4