venerdì 20 gennaio | 11:32
pubblicato il 30/mag/2015 15:54

Il Nobel Stiglitz: Quantitative easing aumenta le disuguaglianze

L'economista al Festival dell'Economia di Trento

Il Nobel Stiglitz: Quantitative easing aumenta le disuguaglianze

Milano, (askanews) - Il Nobel per l'economia Joseph Stiglitz punta il dito contro lo stumento del quantitative easing, reo di aumentare le disuguaglianze sociali. Ecco il passaggio del suo intervento al Festival dell'economia di Trento:

"In una economia moderna non si fa la distinzione tra debitori e creditori ma tra chi risparmia e chi ha un patrimonio per nascita. Una politica come il Quantitative easing può aumentare la disuguaglianza se si abbassano i tassi di interesse, le azioni si impennano i ricchi stanno ancora meglio ma i risparmiatori non hanno più fonti di reddito".

Gli articoli più letti
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale