lunedì 05 dicembre | 11:43
pubblicato il 30/lug/2014 18:17

Il luglio piovoso costa all'Italia per il turismo 750 milioni

Stima CamCom Milano e MB. La quota lombarda e' di 150 milioni (ASCA) - Milano, 30 lug 2014 - Pioggia e maltempo, poca fortuna per chi aveva prenotato le ferie estive nel mese di luglio. Stando alle agenzie di viaggio, sentite dalla Camera di commercio di Milano, il mese appena trascorso, tra mancate prenotazioni e sfumati weekend , e' costato al sistema Paese 750 milioni di euro. Dell'intera cifra, la quota lombarda e' di 150 milioni. Questa la stima del danno al turismo realizzata dalla Camera di commercio di Milano e dalla Camera di commercio di Monza e Brianza. Il cattivo tempo influisce sulle prenotazioni, in calo del 10%-20% rispetto alle previsioni del mese. Pochi i cambi di chi aveva gia' prenotato. Le mete turistiche piu' danneggiate dal maltempo sono in gran parte al mare. Ma anche in montagna, nelle citta' d'arte, alle terme. Si scelgono, come possibile alternativa, l'estero e anche altre parti d'Italia, non colpite dal maltempo.

Red-Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari