domenica 11 dicembre | 15:48
pubblicato il 11/apr/2015 11:34

Il governo approva il Def: tesoretto da 1,6 miliardi

Renzi: nessun problema con le Regioni

Il governo approva il Def: tesoretto da 1,6 miliardi

Roma (askanews) - Il Consiglio dei ministri ha approvato il Def, il Piano nazionale delle riforme e l'allegato Infrastrutture che definisce le linee guide della politica economica del Paese per i prossimi tre anni. Nel documento vengono confermate le cifre trapelate nelle ore precedenti, compreso il margine sul deficit dello 0,1%, che si traduce in un bonus di circa 1,6 miliardi da investire. Quello che ancora non è chiaro è come il governo intenda usare i soldi. "Decideremo se e come farlo nelle prossime settimane", ha detto il premier per poi tornare sul tema tasse. "Non ci sono tasse nuove anzi è finito il tempo delle tasse da aumentare, i sacrifici li faccia qualche politico o qualche amministratore".

Niente tagli a Comuni e Regioni, ha detto Renzi, con gli enti locali "non c'è nessun problema", ma anche loro dovranno fare la loro parte "Non è normale ci siano Regioni con sette province e 22 aziende sanitarie" ha concluso il premier.

Gli articoli più letti
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina